Profilazione del cliente, marketing, analisi delle preferenze e geolocalizzazione: analisi ed aggregazione dei dati e tutela della privacy.


La possibilità di coordinare tra loro le moderne tecnologie di comunicazione al fine di ottenere dati utili alla profilazione invasiva del cliente / utente in relazione alla normativa in materia di tutela dei dati personali. La pubblicità comportamentale e la profilazione del cliente.





Già con lo smartphone posso anche sapere dove Tizio si trova esattamente in quel dato momento (utilizzando il gps del terminale) e lo stesso Tizio (utilizzando un servizio di localizzazione per sapere dove si trova) mi fornisce ulteriori dati da trattare: per sapere dove si trova lui senza alzare gli occhi e leggere una targa toponomastica (o uno dei suoi amici inserito nella rubrica dei contatti personali.. dove sono indicati tutti i dati identificativi e personali di altri soggetti), Tizio consente al suo smartphone di inviare al fornitore del servizio dati di posizione gps, dati di localizzazione della cella della rete cellulare... dati di posizione di reti o hot spot wi-fi (magari relativi ad utenze domestiche) già mappati dallo stesso gestore consentendogli un costante aggiornamento della base dati!

Dal “quello che leggi” al “quello che vedi”.

L'analisi dei contenuti (quello che ad esempio il buon Tizio cerca e legge sulla rete internet) è fatto pacifico, ma la profilazione può andare anche oltre. Posso sapere cosa vedi (ed analizzare a fondo anche questo tipo di dati) attraverso sistemi di riconoscimento dell'immagine: scatti una foto con il tuo smartphone e la mandi all'apposito servizio offerto dal motore di ricerca... che ti dice cosa hai visto. Curioso immaginare che la bontà del risultato dipenda dallo stesso utente che alla fin fine, confermando o meno, rafforza il sistema dicendo “si, ho visto proprio quella cosa”. Ancora più avanti i sistemi di riconoscimento facciale: dalla fotografia del soggetto posso risalire ai suoi dati identificativi e quant'altro! Se poi è utente registrato di un social network questo quant'altro assume significati ulteriori ben comprensibili. Ancora, se vogliamo approfondire ulteriormente la già numerosa casistica proposta, non sarebbero sottratti all'impiego in sistemi di raccolta, aggregazione e profilazione i software per il riconoscimento dei codici a barre o più semplicemente codici qr. L'utente, sempre Tizio, interroga un sistema remoto al quale ha inviato un codice qr la cui immagine è stata acquisita con lo smartphone, siamo alle solite: quello specifico codice, quello specifico prodotto, quello specifico utente, quello specifico luogo, quella specifica ora.... e via così!

Raccolta, aggregazione dei dati e profilazione del soggetto.

In questo tipo di scenario è ben comprensibile come i concetti di privacy, dati sensibili, autorizzazione, tutela e via dicendo siano più un ricordo che altro, almeno per l'impianto della normativa attuale. L'accesso alla fornitura di servizi di qualunque tipo, implica la fornitura di dati di identificazione ridondanti che assumono la caratteristica di determinare l'univocità pressoché assoluta nell'identificazione dell'utente (quella specifica licenza software, quello specifico numero di telefono, quello specifico codice imei, quella specifica scheda sim, quello specifico account di posta elettronica ecc..), dati accanto ai quali è più che facilmente possibile aggregare il risultato di altri tipi di monitoraggi e di analisi aggregata dei dati raccolti tale da profilare ogni aspetto della vita e della personalità del soggetto anche riguardo a quelli ritenuti dati soggetti a tutela forte. Lo spunto per questo scritto è nato infatti dall'aver visionato un volantino pubblicitario proprio relativo ad una raccolta punti in cui l'interscambio dei punti raccolti è possibile tra i servizi ed i beni offerti rispettivamente da:

  • una banca;
  • una compagnia petrolifera;
  • una catena di distribuzione di elettronica di consumo;
  • una società di noleggio auto;
  • una catena di librerie;
  • un produttore di pneumatici;
  • un tour operator;
  • una catena di supermercati;
  • una compagnia di assicurazione.

Ovviamente il “gestore della raccolta punti” è on line, ha un suo sistema di “registrazione degli utenti” e... dichiara espressamente lo scopo di profilazione dell'utente. Il gestore (o chiamiamolo il profilatore) ha anche una pagina inserita in uno dei social network più rinomati... e sul sito internazionale propone anche il download di una specifica toolbar per il proprio browser internet... Qualcosa non quadra!

Argomenti correlati

Dal volantino davanti alla scuola... all'enciclopedia da 7000 euro!
La vendita di una enciclopedia multimediale attraverso la raccolta di nominativi davanti alle scuole, pubblicità ingannevole - tutela del consumatore ed intervento dell'autorità garante per la concorrenza ed il mercato (sintesi dei provvedimenti e delle istruttorie).

Tutela del consumatore: piccolo vademecum sulle pratiche commerciali ingannevoli, scorrette, illecite e strumenti di tutela per il consumatore
Le pratiche commerciali scorrette, ingannevoli o illecite, alcuni esempi in riferimento alle vigente normativa di protezione del consumatore: come comportarsi se... Parte seconda, Parte terza

Truffe varie: la lotteria fantasma
La truffa della lotteria fantasma, falsa comunicazione di vincita alla lotteria spagnola inviata per posta ordinaria: un tentativo di ottenere denaro per il disbrigo di inesistenti pratiche relative alla presunta vincita del primo premio di una lotteria alla quale non si è mai partecipato.

Altre Iniziative

L'informazione giuridica e legale per tutti:il portale per gli approfondimenti nelle materie del diritto della famiglia (separazione e divorzio), diritto penale e penale minorile e la tutela del consumatore.

Servizi di consulenza legale ON-LINE: lo Studio legale offre, mediante la compilazione degli appositi modelli di richiesta, la possibilità di usufruire di un servizio di consulenza legale on line.

Il formulario civile e penale: atti predisposti nelle materie del diritto civile e del diritto penale, modulistica varia.