Articoli ed approfondimenti
Diritto della famiglia

Diritto della famiglia


L'amministratore di sostegno

L'amministratore di sostegno e le altre figure di assistenza per la persona incapace: tutore e curatore: accanto alle figure del tutore e del curatore, rispettivamente designati per l'interdetto e per l'inabilitato, l'amministratore di sostegno è certamente lo strumento di maggior garanzia per la persona non perfettamente in grado di provvedere ai propri interessi non importando drastiche limitazioni della capacità di agire.

L'amministratore di sostegno e la scelta del soggetto: parente, familiare o avvocato: La scelta dell'amministratore di sostegno può essere rimessa al giudice oppure il soggetto potrà essere preventivamente scelto con apposita dichiarazione.

L’ amministrazione di sostegno: un lungo cammino
La legge del 09/01/2004 n. 6 è istitutiva dell’ amministrazione di sostegno e costituisce un a profonda innovazione istituzionale, sociale e culturale in tema di promozione e tutela dei diritti e della dignità della persona priva in tutto o in parte di autonomia; ha la finalità di promuovere valori di solidarietà umana e sociale nei confronti dei oggetti deboli.

Trattamenti sanitari, fine vita e amministrazione di sostegno:
La legge sull’ amministrazione di sostegno è espressione di quella rivoluzione che ha posto la persona e non più la malattia al centro della disabilità e fragilità, questo istituto è in grado di accompagnare la persona anche sul finire della propria vita, garantendo una continuità assistenziale.

C’erano una volta … soltanto l’interdizione e l’inabilitazione.


La fecondazione medicalmente assistita

Fecondazione assistita: alcune riflessioni sulla legislazione in materia di fecondazione medicalmente assistita, sulla procedura di fecondazione omologa e sullo stato delle condotte elusive prodotte dall'attuale impianto normativo.
La fecondazione assistita nella legge italiana, questioni derivanti dall'attuale impianto normativo relative al consenso prestato dai partner ed alla sua revocabilità, la surrogazione di maternità e la tutela del nascituro la fecondazione eterologa il turismo riproduttivo quali elusioni dei divieti attualmente in vigore.

Divieti attuali e la legislazione nella fecondazione medicalmente assistita omologa ed eterologa
La fecondazione assistita, attuali divieti e comportamenti elusivi per la realizzazione all'estero della fecondazione e l'impianto dell'embrione.


L'assegno di mantenimento, natura, determinazione, esecuzione dell'obbligazione

L'obbligo di corresponsione dell'assegno in favore del coniuge separato: il mantenimento della prole, il titolo ed il recupero del credito.
L'assegno di mantenimento in favore del coniuge e della prole, natura e determinazione, violazione dell'obbligo di corresponsione, esecuzione dell'obbligazione.

L'assegno di mantenimento in favore del coniuge e l'esecuzione dell'obbligazione
Assegno di mantenimento per il coniuge ed i figli nella separazione, indicizzazione ed esecuzione specifica nell'inadempimento.


L'adozione nazionale ed internazionale dei minori, l'adozione in casi particolari

L'adozione nazionale ed internazionale dei minori
Approfondimento sul tema dell'adozione nazionale ed internazionale, i requisiti soggettivi ed oggettivi della coppia adottante ed una breve descrizione della procedura per l'adozione dei minori.

Requisiti personali della coppia adottante e procedura per l'adozione nazionale ed internazionale
La procedura per l'adozione nazionale ed internazionale, requisiti personali della coppia adottante e la descrizione dei vari passaggi.


L'adozione in casi particolari

I bambini che nessuno vuole e l'adozione in casi particolari: coppie di fatto o single possono adottare un minore?
Spesso, al momento della perdita dei genitori o nel circuito dell'accoglienza temporanea, molti minori hanno difficoltà a trovare una nuova famiglia nella quale vivere affetto ed accoglienza: handicap gravi o età possono essere le condizioni per le quali sia concessa l'adozione non legittimante anche a persone single.

Banca dati adozioni.... parzialmente operativa dopo dodici anni!


Adzione coppie omosessuali e Corte Europea

Meno male che c e' Strasburgo: la Corte Europea apre alle coppie gay, si all'adozione coparentale nelle coppie di fatto omosessuali
Accolto il ricorso presentato da due donne contro il reiterato diniego delle corti austriache verso la richiesta di adozione coparentale effettuata dalle stesse per il figlio di una delle due.


Le nuove relazioni dopo la separazione o il divorzio: presenza del nuovo partner

Le nuove relazioni nella separazione o dopo il divorzio.
La possibilità di avere una nuova relazione durante la separazione o in vista del divorzio, considerazioni giuridiche e valutazioni sulle conseguenze della presenza del nuovo compagno o della nuova compagna anche in relazione ad eventuali trasferimenti di residenza o cambio di città. L'attuazione della nuova progettualità ed il preminente interesse del minore.


La figura dell'investigatore privato nelle separazioni: limiti e deontologia

Giudizi relativi alla separazione o al divorzio e l'investigatore privato: eventuali limiti deontologici (e non) nell'utilizzo delle risultanze investigative da parte dell'avvocato.
Il ruolo della figura dell'investigatore privato nella separazione o nel divorzio, limiti all'utilizzo delle risultanze investigative: ruolo dell'avvocato e le valutazioni deontologiche (e non), alcuni riferimenti normativi e spunti giurisprudenziali.

Limite d'impiego dell'investigatore privato: ruolo avvocato ed uso delle risultanze investigative:
l'investigatore privato nel diritto di famiglia i limiti legali e e non all'utilizzo delle investigazioni, la deontologia dell'avvocato.


L'assegnazione della casa familiare nella separazione

La sorte della casa coniugale in caso di separazione o divorzio: presupposti del provvedimento di assegnazione, locazione, comproprietà, spese ed oneri di gestione, mutuo gravante sull'immobile.
Cosa succede alla casa coniugale in caso di separazione o divorzio? I temi relativi ai presupposti dell'assegnazione dell'immobile ad un coniuge piuttosto che all'altro in ragione della presenza o meno della prole, la sorte delle spese e dei rapporti giuridici collegati all'immobile nonchè una breve analisi del caso di comproprietà derivante da acquisto effettuato mediante l'accensione di un mutuo.

L'assegnazione della casa coniugale e le questioni relative alla comproprietà ed il mutuo:
l'assegnazione della casa coniugale: la successione nei contratti, comproprietà, mutuo cointestato, pagamento i.m.u. nella separazione o divorzio.

La separazione dei coniugi e l'assegnazione della casa familiare.
E' sicuramente uno dei provvedimenti collegati alla separazione che più (dopo la determinazione dell'eventuale assegno di mantenimento) ha più rilievo nel nuovo tipo di rapporto che si sostituisce alla coppia e che, spesso, è motivo di conflitti esasperati.


La modifica delle condizioni di separazione o divorzio

La modifica delle condizioni di separazione o divorzio
La possibilità di modificare i provvedimenti assunti in seguito alla separazione in seguito a inadempimenti o violazioni o per sopravvenute modificazioni delle condizioni dei coniugi. La modificabilità delle condizioni di divorzio.


Il dopo separazione o divorzio: la costruzione di nuovi rapporti familiari e di coppia.

E dopo la separazione o il divorzio?
Il dopo separazione (o divorzio), inteso come il verificarsi del momento formale in cui questa si realizza, è spesso fonte di nuovi conflitti causati dall'emergere di emozioni e reciproche posizioni prima assorbite dalla quotidianità del disagio familiare. Assegnazione della casa coniugale, obbligo di mantenimento, diritto di visita, relazione con il nuovo partner sono aspetti per i quali una diversa prospettiva di percezione assume una precisa funzione deflattiva del conflitto.

Comprendere i motivi della separazione dei coniugi per vivere nuove prospettive del rapporto:
i motivi della rottura del legame di coppia e la causa della separazione non dovrebbero condizionare la possibilità di un percorso mediato di separazione.

Rinegoziare le relazioni familiari nella separazione e nel divorzio: deflazione del conflitto:
La rinegoziazione delle relazioni familiari nella separazione o nel divorzio come strumento di tutela del minore e della genitorialità condivisa.


La deontologia dell'avvocato nelle questioni relative alla famiglia

La deontologia dell'avvocato nelle questioni inerenti la famiglia
Alcune considerazioni sui doveri deontologici dell'avvocato nel caso in cui questi si trovi ad affrontare questioni legate al diritto di famiglia. Necessarie specificazioni dei principi contenuti nel codice deontologico forense in ragione della specificità e delicatezza dei temi trattati.

Corte di Cassazione: ancora sulla competenza in caso comportamenti pregiudizievoli durante l'iter della separazione.


Coppie di fatto: mancata applicazione dei principi di uguaglianza e discriminazione

I principi di uguaglianza, libertà e dignità: coppie di fatto e convivenza rispetto al matrimonio
La tolleranza come chiave di lettura del mancato riconoscimento e della mancata attuazione dei principi di libertà, uguaglianza e pari dignità. Tolleranza come esercizio di una posizione di forza e considerazione del concetto di dignità come "diritto a non patire sofferenze".

Pari dignità, uguaglianza, tolleranza, libertà nelle convenzioni internazionali:
Il concetto di tolleranza nella prospettiva di garanzia della dignità sociale, dell'uguaglianza, della libertà delle persone e la convivenza.

Tollerenza, matrimonio, coppie conviventi e coppie omosessuali negazione pubblicazioni civili:br />La negazione degli effetti del matrimonio rispetto alla convivenza nelle coppie omosessuali: negazione della dignità e dell'uguaglianza delle persone.

Negazione della diversità e disparità di trattamento: adeguamento chirurgico del sesso:
L'affectio e la sua negazione nella sentenza della Corte Costituzionale: il caso della variazione chirurgica del sesso e l'identità sessuale genetica.


Il matrimonio nelle coppie omosessuali: il diniego della Corte Costituzionale

La questione del matrimonio tra persone dello stesso sesso alla luce della sentenza della Corte Costituzionale n.183/2010: alcune riflessioni provocatorie.
Alcune riflessioni, provocatorie, alla luce della sentenza della Corte Costituzionale che ha respinto la possibilità di contrarre matrimonio per le coppie omosessuali. Una proposta di ridefinizione dell'istituto del matrimonio.

Matrimonio tra omessuali: il mancato riconoscimento da parte della Corte Costituzionale:
coppia omossessuale: mancanza finalità procreativa ed non assimilibilità della convivenza all'istituto del matrimonio civile.

Assenza della differenza di sesso ed quiparazione del rapporto alla convivenza more uxorio:
il rapporto nella coppia omosessuale può essere regolamentato solo attraverso strumenti diversi dalla celebrazione del matrimonio.

Omosessualità e genitorialità tra matrimoni finiti e coppie di fatto: lacune, sprazzi di civiltà e repentine chiusure.
La consapevolezza di un orientamento sessuale omofilo può incidere sul regime di affidamento della prole in caso di separazione? La preclusione alla celebrazione del matrimonio per le coppie omossesuali e le motivazioni addotte dalla Corte Costituzionale hanno incidenza sulla condizione del genitore che venga a cessare un rapporto coniugale in ragione della consapevolezza di un diverso orientamento sessuale?


Gli accordi di convivenza

Gli accordi o patti di convivenza nei rapporti more uxorio
Approfondimento sul tema della convivenza, convivenza more uxorio o famiglia di fatto e sulla regolamentazione dei rapporti patrimoniali attraverso i patti di convivenza: espressione dell'autonomia negoziale attraverso l'impiego del contratto atipico.

Accordi di convivenza: alcuni effetti giuridici nella coppia eterosessuale convivente more uxorio:
la tutela legale nei confronti del convivente more uxorio e della prole attraverso lo strumento dei patti o accordi di convivenza.


L'affidamento condiviso nella previsione della legge 8 febbraio 2006 n.54 a cinque anni dall'entrata in vigore.

L'affidamento condiviso nella previsione della legge 8 febbraio 2006 n.54 a cinque anni dall'entrata in vigore
Breve riflessione sulla ratio e sui presupposti culturali e sociali della legge 54 2006 in materia di affidamento condiviso a cinque anni dalla sua entrata in vigore

L'interesse del minore ed il regime di affidamento condiviso: nuova genitorialità:regime di affidamento condiviso e la prevalenza della tutela dell'interesse del minore rispetto al conflitto coniugale: modifche della legge 54/06.

L'affidamento e l'esperienza dei Tribunali nella determinazione dei diritti del bambino:Il buon rapporto tra gli ex coniugi e la genitorialità condivisa come strumento per la salvaguardia dell'interesse del minore al rapporto genitoriale.

Usa skype per vedere i tuoi figli-


L'iter della separazione: consensuale o giudiziale - comparazione procedure

L'iter della separazione consensuale e della separazione giudiziale
Le fasi del percorso di separazione consensuale e separazione giudiziale a confronto in una tabella sintetica: passo dopo passo, l'indicazione delle differenze e delle possibili soluzioni alternative.

Iter della separazione dei coniugi la fase della presentazione del ricorso dell'udienza di comparizione dell'omologazione o della sentenza:
approfondimento sull'iter della separazione personale dei coniugi la fase di presentazione del ricorso, della prima comparizione delle parti in udienza, l'omologazione della separazione consensuale o la sentenza in caso di giudiziale.


La separazione dei coniugi

La separazione
Considerazioni sintetiche sulla separazione personale dei coniugi, consensuale e giudiziale, e sul tema della conflittualità dei coniugi separandi

Separazione dei coniugi e rapporto con la genitorialità: la definizione degli obiettivi relativi all'interesse della prole come strumento di deflazione del conflitto.

La separazione consensuale senza avvocato-
Alcuni tribunali prevedono la possibilità che i coniugi possano congiuntamente e personalmente, senza cioè l'avvocato, presentare il ricorso per la separazione personale... ecco i presupposti ed un modello di ricorso, appunto, per la separazione consensuale.


Il divorzio: cessazione definitiva degli effetti del matrimonio civile

Il divorzio
Approfondimento sul tema del divorzio, brevi accenni alle modalità per ottenere la cessazione degli effetti civili del matrimonio, breve riflessione sugli aspetti psicologici


Abusi. minacce e violenze: gli ordini di protezione

Gli ordini di protezione verso le violenze e gli abusi nel contesto familiare e nel caso di reato di stalking: nel caso di reati contro la persona – violenza, minaccia, abuso, persecuzione, stalking – è possibile chiedere l'emanazione del così detto ordine di protezione al fine di far cessare o prevenire la reiterazione dei comportamenti lesivi dell'integrità psicofisica della vittima e dei suoi familiari.


Femminicidio e violenza di genere

Femminicidio: indici rivelatori del disagio e del conflitto - eventuale ruolo dell'avvocato. Seminario Ass.ne Cultura Giustizia e Società – Corte d'Appello di Roma - “L'escalation della violenza su donne e minori. Prospettive urgenti d'intervento".


L'unificazione dello stato giuridico dei figli: viene meno la distinzione tra figli legittimi e figli naturali riconosciuti.

L'unificazione dello stato giuridico dei figli: viene meno la distinzione tra figli legittimi e figli naturali riconosciuti:
con l'approvazione della proposta relativa alla delega al Governo, è finalmente venuta meno la distinzione tra figli legittimi (nati in costanza di matrimonio) e figli naturali riconosciuti. Un grande passo in avanti che, una volta per tutte, sancisce il preminente interesse del minore ad una genitorialità completa e all'estensione e alla tutela delle relazioni parentali.

Altre Iniziative

L'informazione giuridica e legale per tutti:il portale per gli approfondimenti nelle materie del diritto della famiglia (separazione e divorzio), diritto penale e penale minorile e la tutela del consumatore.

Servizi di consulenza legale ON-LINE: lo Studio legale offre, mediante la compilazione degli appositi modelli di richiesta, la possibilità di usufruire di un servizio di consulenza legale on line.

Il formulario civile e penale: atti predisposti nelle materie del diritto civile e del diritto penale, modulistica varia.