L'assistenza sessuale per i disabili


L'assistenza sessuale a persone con disabilità, esiste da anni in molti paesi europei, è praticata da operatori appositamente formati.

L'assistenza sessuale alla persona affetta da disabilità fisica, intellettiva, nasce per permettere di fruire di una pratica relativa al benessere psicofisico ed emotivo; infatti le pulsioni sessuali represse o non educate nella loro manifestazione, producono un costante stress psico-fisico, con conseguenze anche sulla salute. L'assistenza sessuale è un esercizio interattivo relazionale e comunicativo, svolto anche per mezzo del corpo. Determinate forme di disabilità fisica, limitano o rendono impossibile l’ uso delle proprie mani per prendersi cura del proprio corpo, rendendo proibitiva l’ interazione fisica e sessuale con il partner .

L'assistenza è definita sessuale perché il corpo viene preso in considerazione nella sua interezza. Certamente un tema difficile, per alcuni scabroso se unito appunto alla disabilità, eppure tra i bisogni primari degli esseri viventi, oltre il cibo, l’ acqua, c’ è il bisogno sessuale, il pieno sviluppo della sessualità è essenziale a livello individuale, interpersonale e sociale.

Ci sono coloro che non sanno, che conoscono solo ciò che sono stati abituati a sentire, che però percepiscono una necessaria emozione che non riescono a decodificare. Ci sono poi quelli che non hanno mai provato l appagamento del calore di un corpo sulla pelle, avendo si il desiderio di provarlo, ma tanta paura di viverlo.

L'assistenza sessuale a persone con disabilità, esiste da anni in molti paesi europei, è praticata da operatori che hanno seguito dei percorsi formativi su argomenti in ambito medico, giuridico, sociale, sessuologico; sono persone che imparano a gestire il contatto personale, imparando a gestire prima se stessi e il modo di vivere il sesso, poi si procederà a relazionarsi con tutte le disabilità, psichiche e fisiche, sviluppando quello che sarà l‘accompagnamento sessuale.

Attenzione, la formazione deve essere considerata in modo tale da non far correre il rischio che questa attività si qualifichi come prostituzione sessuale, è tutto molto diverso, si parla di intervento terapeutico. La sfera sessuale è approcciata attraverso lo scambio emozionale e comunicativo, si analizza il sentimento dell’ accettazione del corpo.

Argomenti correlati

-----------------------

Altre Iniziative

L'informazione giuridica e legale per tutti:il portale per gli approfondimenti nelle materie del diritto della famiglia (separazione e divorzio), diritto penale e penale minorile e la tutela del consumatore.

Servizi di consulenza legale ON-LINE: lo Studio legale offre, mediante la compilazione degli appositi modelli di richiesta, la possibilità di usufruire di un servizio di consulenza legale on line.

Il formulario civile e penale: atti predisposti nelle materie del diritto civile e del diritto penale, modulistica varia.