Diritto Penale, Penale Minorile

Approfondimenti sui temi del diritto di famiglia, diritto penale e diritto penale minorile

Articoli ed approfondimenti, diritto penale e diritto penale minorile.


La crisi coniugale e l’allontanamento dalla casa familiare: la sottrazione di minore

La crisi coniugale e l’allontanamento dalla casa familiare: la posizione del coniuge rispetto ai minori e l’eventuale rilevanza penale della fattispecie.
La crisi della coppia in vista della separazione è certamente un momento molto delicato, i partner sono in una condizione psicologica paragonabile agli istanti prima dello svenimento: la visione della realtà è ridotta come se si guardasse attraverso un cannocchiale… pochi gradi di orizzonte condizionano pensieri e scelte conseguenti. Alle volte l’impulso di sottrarsi al disagio patito quotidianamente all’interno delle mura domestiche prevale su ogni ragione e su ogni possibilità di razionalizzazione.

La separazione dei genitori e le ipotesi del reato di sottrazione di minore: la separazione e l’abbandono della casa familiare o coniugale in vista della separazione e l’ipotesi del reato di sottrazione di minore.


Abusi sui minori e maltrattamenti in famiglia

Abusi sui minori e maltrattamenti in famiglia: la configurazione del reato previsto dall’articolo 572 del codice penale.
Il tema degli abusi sui minori nella configurazione del reato di maltrattamenti in famiglia previsto dall’articolo 572 del codice penale, le singole ipotesi ed i casi di abuso nell’analisi giurisprudenziale. Gli elementi soggettivi ed oggettivi della fattispecie, la concorrenza con la tutela civilistica.

I comportamenti che definiscono l’abuso o le violenze nei confronti del minore: comportamenti che caratterizzano maltrattamenti ed abusi secondo la giurisprudenza: la tutela del benessere psicologico e dello sviluppo del minore.


Il reato di stalking

Il reato di stalking nella fattispecie prevista dall’articolo 612-bis del codice penale
Gli elementi della persecuzione, della minaccia, della molestia e la loro concreta individuazione nella fattispecie del reato di stalking secondo l’elencazione resa nei lavori preparatori della modifica del codice penale.

Il reato di stalking ed i comportamenti dello stalker nei confronti della vittima: telefonate, minacce e comportamenti persecutori o invasivi della sfera personale posti in essere dallo stalker, la definizione concreta del reato.

Case delle donne e Centri antiviolenza: un possibile strumento d’azione per la prevenzione dei fenomeni di maltrattamento e violenza di genere nei confronti delle donne

Lo stalking al femminile


L’art.27 e la definizione anticipata del processo penale minorile

Il processo penale minorile e la possibilità della definizione anticipata: il principio di minima offensività
Il processo penale minorile e la possibilità di definizione anticipata dello stesso in relazione all’articolo 27 del decreto 488 del 1988: il ruolo del difensore nella valutazione dei presupposti.

Processo penale minorile e definizione anticipata: il principio di minima offensività:
il principio di minima offensività in relazione all’articolo 27 del decreto 488-1988: il ruolo del difensore nella valutazione dei presupposti.

Violenza intrafamigliare

Violenza intrafamigliare ed il reato di maltrattamenti: il ruolo dell’avvocato nell’attivazione delle reti di protezione.

Il reato di maltrattamenti in famiglia continua anche dopo la cessazione della convivenza CASS. 7369/14.02.2013


Altri temi

Detenute madri: tutela del minore e l’importanza degli ICAM

Femminicidio: i punti deboli del decreto.

L’affidamento temporaneo dei minori

La pornografia e internet