Famiglia Cultura Informazione

Il progetto, il manifesto, le nostre idee.
« il: Ottobre 01, 2013, 11:16:04 am »

L’idea di questa iniziativa, il forum di “Famiglia: informazione e cultura”, nasce dai tanti incontri che come gruppo di Persone abbiamo avuto nel corso degli ultimi mesi.

Affrontando i più svariati temi, anche in serrati confronti, la considerazione che, più o meno nello stesso tempo, ha preso vita in tutti è stata quella di avere, guardandosi intorno, un bagagli inimmaginabile di conoscenza troppo spesso perso nel frenetico ritmo del quotidiano.

Constatare spesso un “dai non lo sapevo…”, uno nei confronti dell’altro, é stata la vera svolta.

Quello che accadeva ogni volta, nel tempo “accordato” di una conversazione, era ed é il reciproco scambio dei saperi, di ciò che deriva dalle nostre personali esperienze, dalle personali osservazioni del quotidiano.

Un bagaglio esperenziale in divenire che non può che essere considerato un piccolo inestimabile tesoro personale. E allora perchè non condividere la singola esperienza, il singolo vissuto, le considerazioni ed i modelli che ne abbiamo tratto?

Quello che qui vogliamo condividere non sono dogmi o concetti assoluti ma informazioni, se vogliamo, relative (condivisibili o meno, liberamente criticabili o anche semplicemente ignorabili) ma frutto dell’esperienza di ognuno di noi, anche professionale.

Informazione quindi, nella prospettiva di una vera cultura della condivisione: dall’informazione condivisa può nascere una utilità immediata, dalla sua successiva elaborazione può nascere un plus valore, che nuovamente condiviso, non può che creare vantaggio per tutti.

Non un certo un vantaggio materiale (forse anche si) ma, e questo è il nostro ideale, un vantaggio a favore della realizzazione della Persona attraverso un modello di solidarietà efficiente che guardi anche alla tutela della dignità ed alla concreta possibilità di consentire la realizzazione di valori personali condivisi.

Siamo genitori, conviventi, mariti e mogli, single, omosessuali, stranieri, minoranze, maggioranze, utopisti…. siamo Persone e, ognuno di noi anche a modo suo, é e può essere famiglia… il “luogo” dove arrivare la sera… dopo un lungo viaggio attraverso “non luoghi”.